Depressione da droga o alcol

DEPRESSIONE DA DROGA O ALCOL

Depressione indotta da Sostanze

Secondo il DSM-IV, una diagnosi di disturbo dell’umore non può essere fatta se la causa si crede che sia a causa di “effetti fisiologici diretti di una sostanza”, quando una sindrome che assomiglia depressione maggiore si ritiene sia causato immediatamente da abuso di sostanze o da una reazione avversa al farmaco, è indicata come “disturbo dell’umore indotto da sostanze”. L’alcoolismo o consumo eccessivo di alcol aumenta significativamente il rischio di sviluppare depressione maggiore. Come l’alcool, le benzodiazepine sono farmaci depressivi del sistema nervoso centrale; questa classe di farmaci è comunemente usata per trattare l’insonnia, l’ansia e gli spasmi muscolari . Similmente all’alcool, le benzodiazepine aumentano il rischio di sviluppare la depressione maggiore. Questo aumento del rischio può essere dovuto in parte agli effetti dei farmaci sulla neurochimica, come riduzione dei livelli di serotonina e noradrenalina. L’uso cronico di benzodiazepine può anche causare o peggiorare la depressione, o la depressione può essere parte di una sindrome da astinenza prolungata.

Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Viale Mazzini, 76 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 © 2015 Frontier Theme