Depressione negli anziani

DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

Gli anziani depressi possono avere sintomi cognitivi di recente insorgenza, come la dimenticanza, e un rallentamento più evidente dei movimenti.

La depressione spesso coesiste con disturbi fisici comuni tra gli anziani, come l’ictus, altre malattie cardiovascolari, morbo di Parkinson , e la malattia polmonare ostruttiva cronica.

Vi è una relativa mancanza di conoscenza circa il disturbo di depressione bipolare in età avanzata. Ci sono prove che dimostrano che il di depressione bipolare, diventa meno diffuso con l’età, ma comunque rappresenta una piccola percentuale, poichè i pazienti più anziani con disturbi di depressione bipolare avevano sperimentato i primi sintomi in età avanzata, dopo che l’insorgenza della mania si è associata alla compromissione neurologica, o all’abuso di sostanze anche se ciò è molto meno comune per le persone anziane, probabilmente c’è un maggior grado di variazione nella presentazione e nel corso della malattia, per esempio, gli individui possono sviluppare una nuova insorgenza della mania associata a cambiamenti vascolari, o diventare maniacali solo dopo episodi depressivi ricorrenti, oppure potrebbe essere stato diagnosticato come disturbo bipolare in età precoce. Ci sono anche alcune evidenze più deboli che la mania è meno intensa e vi è una maggiore prevalenza di episodi misti, anche se ci può essere una risposta ridotta al trattamento. Nel complesso ci sono più somiglianze che differenze probabilmente tra giovani e adulti. Negli anziani, il riconoscimento e il trattamento del disturbo bipolare può essere complicato dalla presenza di demenza o dagli effetti collaterali dei farmaci presi per altre patologie.

La depressione negli anziani compare dopo alcuni cambiamenti come il lutto, la perdita di indipendenza e problemi di salute; tutto questo può portare alla depressione, soprattutto in quelle persone senza un sistema di supporto forte. Tuttavia, la depressione non è una fase normale dell’ invecchiamento. Gli anziani tendono a lamentarsi di più dei problemi fisici piuttosto che dei segni e dei sintomi emotivi della depressione, e quindi il problema spesso non viene riconosciuto. La depressione negli anziani è associata a cattive condizioni di salute, un tasso di mortalità elevato, e un aumento del rischio di suicidio, per cui la diagnosi e il trattamento sono estremamente importanti.

Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Viale Mazzini, 76 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 © 2015 Frontier Theme