Sintomi di ipomania nella depressione

SINTOMI DI IPOMANIA NELLA DEPRESSIONE

L’ipomania è generalmente un lieve a moderato livello di mania, caratterizzata da ottimismo e da diminuito bisogno di sonno. Molte persone con ipomania sono in realtà più produttive del solito, mentre altri individui hanno difficoltà maniacale a completare i compiti a causa di una ridotta capacità di attenzione. Alcune persone hanno una maggiore creatività, mentre altri dimostrano scarsa capacità di giudizio e irritabilità. Molte persone sentono di più il desiderio sessuale, queste persone in genere hanno una maggiore energia e tendono a diventare più attivi del solito. Non hanno, tuttavia, deliri o allucinazioni. L’ipomania può essere difficile da diagnosticare perché può mascherare tali comportamenti maniacali, come se fossero solo espressione di felicità.

La persona che soffre di ipomania, può anche vivere bene, così, anche quando la famiglia e gli amici imparano a riconoscere i cambiamenti di umore, l’individuo spesso nega che ci sia qualcosa di sbagliato. Inoltre, l’individuo potrebbe non essere in grado di ricordare gli eventi che hanno avuto luogo mentre stava vivendo un episodio di ipomania. Il “problema” sorge quando i cambiamenti di umore sono incontrollabili e, soprattutto, volatili. Se non accompagnati da episodi depressivi o irritabilità generale, questo comportamento è in genere chiamato hyperthymia, o felicità, che significa cioè che è tutto normale; infatti, la definizione più elementare di disturbo bipolare è spesso “violento” o stato “stridente” di oscillazione essenzialmente incontrollabile tra hyperthymia e distimia. Se non trattata, un episodio di ipomania può durare da pochi giorni a diversi anni. Più comunemente, i sintomi continuano per alcune settimane o alcuni mesi.

Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2017 Frontier Theme